Linee Guida EpiDoc: documenti antichi in XML TEI

EpiDoc è il risultato di un lavoro internazionale e collaborativo che fornisca linee guida e strumenti per la codifica di edizioni erudite e scolastiche di testi antichi. Queste sono le Linee Guida prodotte da questa collaborazione. Inoltre, il sito EpiDoc fornisce accesso a tutti gli strumenti e gli ambienti di collaborazione mantenuti dal collaborativo.

EpiDoc usa un sottoinsieme dello standard Text Encoding Initiative' per la rappresentazione di testi in forma digitale, usando illinguaggio di marcatura estensibile XML, uno standard tecnico promulgato dal World-Wide Web Consortium. Esso si occupa non solo della trascrizione e della preparazione ecdotica dei testi stessi, ma anche della storia e della materialità dell'oggetto in cui il testo appare.

Queste Linee Guida contengono descrizioni delle caratteristiche testuali, descrittive e altro, che sono spesso espresse con elementi e attributi EpiDoc, e TEI che sono usati per codificarle. I link qui sotto forniscono una serie di punti di entrata nel documento completo e devono essere intesi piu' come una serie di indici tematici dei contenuti delle Linee Guida, che come una "tavola dei contenuti" singola che rifletta la struttura di un documento in modo ordinato e gerarchico.

È inoltre possibile scaricare una copia compressa delle Linee Guida più recenti dalla nostra sezione Files, in caso debbano essere usate offline.

Per citare le Linee Guida EpiDoc, è necessario usare la seguente formula:

Tom Elliott, Gabriel Bodard, Elli Mylonas, Simona Stoyanova, Charlotte Tupman, Scott Vanderbilt, et al. (2007-2013), EpiDoc Guidelines: Ancient documents in TEI XML (Version 8). Available: http://www.stoa.org/epidoc/gl/latest/.

Responsabilità per questa sezione:

  1. Gabriel Bodard, author
  2. Elli Mylonas, author
  3. Tom Elliott, author
  4. Simona Stoyanova, author
  5. Eleonora Litta, translated to Italian

EpiDoc version: 8.20

Date: 2014-12-04